Oggi giorno si fa parecchia fatica a capire esattamente cosa fa un Social Media Manager, e perchè mai uno dovrebbe collaborare con questa figura.

Specialmente nelle piccole/medie aziende e ancor più in quelle a gestione familiare pare assurdo dover collaborare con questa figura professionale e spesso si da il compito a dei dipendenti poco esperti (facendogli perdere tempo e riducendo la loro produttività), altre volte si da tutto in mano al cugino bravo col computer (che non ha idea di come e cosa comunicare) o addirittura spesso è il titolare stesso dell’azienda ad occuparsene (togliendo tempo alla gestione dell’azienda e comunicando al cliente solo ed esclusivamente con promo commerciali per “vendere di più”).

In ognuno di questi casi (a parte rarissime eccezzioni) si va incontro ,nella migliore delle ipotesi, a nessun risultato!

Ma in realtà come puoi capire chi è un buon Ocial mMedia Manager?

1- Un Social Media Manager professionista pianifica
Diffida attentamente da un Social media Manager che parte subito a pubblicare contenuti senza avere una DIGITAL STRATEGY. La Pianificazione attenta infatti è un dettaglio da non trascurare e fa la differenza tra un dilettante ed un Professionista;

2- Un Social Media Manager professionista ti farà spendere in pubblicità
Facili aumenti di fatturato in breve tempo e sopratutto risultati rosei non potranno mai arrivare in assenza di budget mensile da investire in sponsorizzazioni,

3-Il Social Media Manager professionista è sempre sul pezzo
E’ molto attento alle novità dei vari social network (che sono all’ordine del giorno) monitora costantemente la web reputation del suo cliente ed interviene tempestivamente quando ce n’è bisogno.

4-Il Social Media Manager professionistaè un “rompiscatole”
E’ un creativo e capiterà che si opporrà a ciò che gli chiedete di fare se questo non è in linea con la comunicazione che ha progettato per la vostra azienda. Alcune volte vi starà sulle scatole, ma vi porterà dei risultati e lo amerete per questo;

5-Il Social Media Manager professionista parla con i numeri alla mano.
Contatti acquisiti, vendite effettuate, tasso di engagement, persone coinvolte sono il suo pane quotidiano.

6-Il Social Media Manager professionista sa di cosa parla
ha sempre delle case history (storie vere di clienti veri) da presentarvi altrimenti è un improvvisato. Di solito il social media manager ama il suo lavoro e ve ne racconterà di sicuro tante!

 

Ti è piaciuto questo articolo?
Per non perderne nemmeno uno clicca sul pulsante Follow 😉

Seguici su:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o continuando a navigare permetti il loro utilizzo.

Chiudi